giovedì 10 dicembre 2009

LA MAFIA NON ESISTE!


Un ragazzone con due baffi così a inizio Ottobre mi chiede una vignetta satirica, perché –dice- vogliono pubblicarla sul blog, lui e gli altri baffutelli…
Io magno cum gaudio ne produco una al volo e gliela mando.
Una vignetta satirica: niente velleità artistiche, nulla di più.
Passano i giorni, ma la mia vignetta proprio non vuole saperne di essere pubblicata.
Dopo qualche settimana, fra farri e cosplayers incontro un amico del baffuto, baffutello anche lui e che baffi -signori miei-!
Mi dice che c’è stato un equivoco, perché certi baffi sono a numero chiuso.
Io non me la prendo, perché i baffuti mi son sempre stati simpatici… i baffi poi a me si stanno pure imbiancando, figuriamoci!
Però oggi mi sembra proprio il caso di pubblicarla.

E se qualcuno dovesse dirmi che Capaci è stato prima, io risponderei: -lo so.

6 commenti:

emo ha detto...

marachelle... sì. mi pare la spiegazione migliore.
Ottima :)

Grig ha detto...

hai espresso ovvietà in maniera poco ovvia :)

quindi come posso dirti che sei bravo in maniera poco ovvia?

così: TERMOSIFONE

il decu ha detto...

@emo:
massimo rispetto!

@grig:
beh, potrei svelarti che lì dentro c'è anche una citazione di Gianfranco Fini...
Ma non lo farò. ;)

Tostapane! (significa Grazie!)

Pagas ha detto...

Ottima prova, amara e pungente come la satira dev'essere per fustigare le "marachelle" dei potenti...

un saluto

Paolo

P.S e off-topic: complimentoni anche per gli storyboards e shooting boards ultimamente pubblicati, mi ha fatto piacere scoprire che dietro allo spot della mia regione ci fossi anche tu

il decu ha detto...

Grazie di cuore, Paolo!
E di shootingboards ne ho ancora una bella carrettata da pubblicare...
:D

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

ShareThis